Abbiamo raccolto qui le risposte alle vostre domande più frequenti

HO DIMENTICATO DI PRENDERE LA PILLOLA, CHE COSA DEVO FARE?

1) Se hai dimenticato la pillola nella prima settimana

Passate circa 12 ore di tolleranza nel ritardo, è bene assumerne una appena possibile per ridurre il più possibile il potenziale rischio di gravidanza poi continuare regolarmente.

Quindi ad esempio: martedì alle 21 la dimentico, la prendo alle 15 di mercoledì e poi poi alle 9 di mercoledì prendo quella del mercoledì. Oppure: martedì alle 21 la dimentico, mercoledì alle 21 mi accorgo che non ho preso quella del martedì e ne prendo due.

Dal giorno seguente si potrà riprendere la solita routine oraria badando bene a non dimenticarsela più! Questo il metodo da seguire. ATTENZIONE: il potere contraccettivo della pillola potrebbe essere diminuito e si dovrà ricorrere all’uso del preservativo se si intende avere rapporti sessuali. Per maggior sicurezza nei cinque giorni successivi la dimenticanza adottate il profilattico o astenetevi dall’avere rapporti sessuali, specialmente se dopo qualche giorno si sono presentate perdite ematiche, che indicano che il corpo ha percepito la carenza ormonale.

2) Se hai dimenticato la pillola nella seconda settimana

Prendere la pillola appena possibile (come spiegazione in rosso, sopra) e tornare dal giorno seguente al solito orario. In questo caso non è necessario ricorrere all’astinenza dai rapporti sessuali o all’impiego del preservativo.

2) Se hai dimenticato la pillola nella seconda settimana

La seconda settimana comprende le pillole dalla numero 15 alla numero 21 della confezione. Il rischio di gravidanza c’è e quello che si deve fare è proseguire nell’assunzione delle successive compresse rimaste per poi passare alla scatola seguente senza la solita pausa tra una e l’altra.

PRENDERE DUE PILLOLE DI SEGUITO FA MALE?

La dose doppia non è un problema e mette al sicuro da una gravidanza indesiderata nella maggior parte dei casi.

CONSIGLI PER ERRORI NELL’ASSUNZIONE DELLA PILLOLA

– se spesso vi dimenticate la pillola è consigliato un cambiamento della via di somministrazione usando un mezzo che non necessita una regolarità di assunzione ANELLO – CEROTTO – IMPIANTO sottocutaneo – IUD

– è buona regola fissare un preciso orario per la pillola quotidiana e non variare tra mattina e pomeriggio perchè è più facile sbagliare. meglio il mattino … AVETE TUTTA LA GIORNATA DAVANTI PER RICORDARVI

IN CASO DI DIMENTICANZA, DI QUANTE ORE POSSO RITARDARE?

In caso di dimenticanza, la tolleranza è di poche ore: non oltre circa 12 ore per la precisione. Se hai scelto di prendere la compressa ogni giorno alle 9 dopo colazione, avrai tempo fino alle ore 21 per recuperare e prenderla subito. Dal giorno seguente la dimenticanza è bene poi tornare all’orario prefissato

NON HO COMINCIATO IL BLISTER NEL GIORNO INDICATO

Dopo i 7 giorni di pausa (nelle pillole che la prevedono) dimentichi di prendere la prima pillola del blister e la prendi uno o più giorni dopo: anche un solo giorno di ritardo può compromettere la sicurezza, meglio coprire i rapporti durante questo blister.

(DOPO UN PERIODO DI INTERRUZIONE) Ho iniziato a prendere la pillola credendo che fosse venuto il ciclo ma in realtà no. Sono protetta lo stesso?

Non sei protetta x i primi 10 giorni

DOPO LA SETTIMANA DI PAUSA: ho ripreso la pillola del nuovo blister con un giorno di anticipo che succede?

Stai tranquilla, l’unica cosa che cambierà sarà il giorno di inizio del prossimo blister.

HO CONTINUATO AD ASSUMERE LA PILLOLA ANCHE DURANTE IL PERIODO DI SOSPENSIONE DI 7 GIORNI. È un problema?

Continuare la pillola nei sette giorni di pausa non è un problema, l’importante è non dimenticarla. La pausa successiva può essere fatta al termine della confezione in uso.

SONO PROTETTA ANCHE DURANTE LA SETTIMANA DI SOSPENSIONE?

Sì, se ricominci ad regolarmente regolarmente la pillola iniziando il nuovo blister. No, se non fai.

HO PRESO LA PILLOLA REGOLARMENTE MA NON MI E’ VENUTO IL CICLO

E’ molto comune. Il “lavoro” della pillola è quello di sospendere l’ovulazione. Se hai preso la pillola regolarmente puoi stare tranquilla, il fatto che non si presentino le mestruazione non vuol dire che sei incinta.

HO DELLE PERDITE DI SANGUE DURANTE L’ASSUNZIONE

Alcune pillole potrebbero dare perdite ematiche scarse e scure durante l’assunzione perché hanno un contenuto ormonale più basso delle altre. Se avete preso la pillola regolamente, continuate senza nessun problema sarete protette ugualmente. Se invece avete fatto errori di assunzione dovete usate il preservativo.

DEVO CAMBIARE PILLOLA, come faccio nel passaggio da una all’altra?

E’ preferibile iniziare la nuova scatola dopo l’ultima pillola attiva del tipo che stia già usando (saltando eventualmente le pillole placebo). In ogni caso anche l’altra modalità è valida, cioè quella di terminare la confezione incluse le pillole placebo (se presenti). in questo caso proteggi i rapporti anche con preservativo nei primi 10/15 giorni di assunzione.

Queste indicazioni valgono quando si passa da una pillola con certo dosaggio ad una pillola con un dosaggio più basso o formulata diversamente (per esempio da una con 21 pillole tutte uguali ad una con 3 dosaggi diversi).

POSSO POSTICIPARE IL CICLO?

Bisogna precisare che la pillola anti-concezionale sospende l’ovulazione e quindi le perdite di sangue che si presentano nella settimana di sospensione o durante l’assunzione delle pillole placebo (che non contengono il principio attivo) non sono una mestruazione propriamente intesa. Vi è sì lo sfaldamento dell’endometrio (dovuto al fatto che hai sospeso l’assunzione del principio attivo) ma non l’espulsione dell’ovulo.

Se non vuoi avere la “mestruazione” nella settimana di pausa (per le pillole che la prevedono), puoi usare la pillola per due mesi consecutivi. In particolare:

  • pillola da 21 confetti: cominci subito, senza settimana di pausa
  • pillola da 24 confetti: cominci subito, senza settimana di pausa
  • pillola da 28 confetti: non prendi le ultime 4 (pillole placebo, cioè che non contengono il principio attivo) e ricominci il nuovo blister

IL CICLO MI E’ ARRIVATO IN ANTICIPO, COSA SIGNIFICA?

Se la pillola è stata presa correttamente non è il ciclo, ma si tratta di perdite ematiche che possono dipendere da questi fattori:

  • se non mantieni precisamente gli orari di assunzione
  • se prendi farmaci che riducono l’effetto contraccettivo (es. antibiotici)
  • se la dimentichi
  • se prendi farmaci anti-infiammatori e anti-dolorifici che non riducono l’effetto contraccettivo ma fluidificano il sangue
  • se hai avuto forte diarrea o numerosi episodi di vomito

HO PERDITE ANCHE FUORI DAL CICLO

Una perdita ematica sporadica può capitare, ma se le perdite sono continuative consigliamo  di consultare un medico perché forse a te serve una pillola con dosaggio ormonale diverso o perché potrebbe essere meglio che tu non la prenda

TEST DI GRAVIDANZA: dopo quanti giorni si può fare?

  • esame del sangue per le beta-HCG: dopo 8-10 giorni dall’ultimo rapporto non protetto
  • test delle urine: dopo 15-20 giorni dall’ultimo rapporto a rischio

ESAME DEL SANGUE PER BETA-HCG: si paga?

Si effettua negli ambulatori di analisi. Se non lo vuoi pagare, ti serve la richiesta del medico di base che ti esenta dal pagamento del ticket. Altrimenti costa circa 60 €

IN CASO DI VOMITO O DISSENTERIA

Un episodio di vomito o dissenteria non interferisce con l’efficacia contraccettiva. Se gli episodi sono più severi, consultare il medico

Scheda informativa a cura della redazione