#lapillola50. Il video-cartoon di AIED che celebra i 50 anni di pillola legale in Italia

10 Marzo 1971 – 2021 Cinquant’anni fa, grazie alle lotte e alla disobbedienza civile dell’AIED, la Corte Costituzionale aboliva l’articolo 553 del Codice Penale che vietava la propaganda della contraccezione. Le ragazze e le donne di oggi sono libere di scegliere e di amare!

Regia e progettazione: Nadia De Velo Disegni: Silvia Ferrari Voce: Sara Zangari Colorazione: Giorgia La Ganga e Umberto Zucchino Sound design: Gianluca Repetto Original music by Savfk (www.youtube.com/savfkmusic www.facebook.com/savfkmusic); Music Credit: LAKEY INSPIRED Track Name: “Blue Boi” Music By: LAKEY INSPIRED @ https://soundcloud.com/lakeyinspired​ Original upload HERE – https://www.youtube.com/watch?v=wAukv​… Official “LAKEY INSPIRED” YouTube Channel HERE – https://www.youtube.com/channel/UCOmy​… License for commercial use: Creative Commons Attribution 3.0 Unported “Share Alike” (CC BY-SA 3.0) License. Full License HERE – https://creativecommons.org/licenses/​… Music promoted by NCM https://goo.gl/fh3rEJ​.

Dal canale youtube Aiedsocial

Corso pre-parto online – CEMP

Il consultorio CEMP offre un ciclo di incontri online con l’ostetrica Mariagrazia Miscioscia, focalizzati sulla fine della gravidanza, sul parto e sui primi giorni dopo.

In particolare:

GRAVIDANZA A TERMINE: COSA PORTARE IN OSPEDALE.
RICONOSCERE I SEGNALI DI IMMINENTE TRAVAGLIO

IL TRAVAGLIO DI PARTO: LE SUE FASI

FISIOLOGIA DELL’ALLATTAMENTO MATERNO

IL RITORNO A CASA: IL NEONATO E I SUOI BISOGNI

Questi spazi sono dedicati a tutte le donne in gravidanza che non hanno la possibilità di effettuare il corso pre-parto in ospedale, a causa dell’emergenza sanitaria in corso o che preferiscono farlo in tutta sicurezza e comodamente nella propria abitazione. Il costo totale è di 50 euro.

A scelta, è possibile partecipare ad ulteriori incontri, dedicati al RILASSAMENTO CORPOREO e alla GINNASTICA IN PREPARAZIONE AL PARTO, al costo di 40 euro.

Per ulteriori informazioni o prenotazioni vi invitiamo a contattare la segreteria CEMP, al numero 02.54102020

Se dimentico di prendere la pillola anticoncezionale e altre domande frequenti

Abbiamo raccolto qui le risposte alle vostre domande più frequenti

HO DIMENTICATO DI PRENDERE LA PILLOLA, CHE COSA DEVO FARE?

1) Se hai dimenticato la pillola nella prima settimana

Passate circa 12 ore di tolleranza nel ritardo, è bene assumerne una appena possibile per ridurre il più possibile il potenziale rischio di gravidanza poi continuare regolarmente.

Quindi ad esempio: martedì alle 21 la dimentico, la prendo alle 15 di mercoledì e poi poi alle 9 di mercoledì prendo quella del mercoledì. Oppure: martedì alle 21 la dimentico, mercoledì alle 21 mi accorgo che non ho preso quella del martedì e ne prendo due.

Dal giorno seguente si potrà riprendere la solita routine oraria badando bene a non dimenticarsela più! Questo il metodo da seguire. ATTENZIONE: il potere contraccettivo della pillola potrebbe essere diminuito e si dovrà ricorrere all’uso del preservativo se si intende avere rapporti sessuali. Per maggior sicurezza nei cinque giorni successivi la dimenticanza adottate il profilattico o astenetevi dall’avere rapporti sessuali, specialmente se dopo qualche giorno si sono presentate perdite ematiche, che indicano che il corpo ha percepito la carenza ormonale.

2) Se hai dimenticato la pillola nella seconda settimana

Prendere la pillola appena possibile (come spiegazione in rosso, sopra) e tornare dal giorno seguente al solito orario. In questo caso non è necessario ricorrere all’astinenza dai rapporti sessuali o all’impiego del preservativo.

3) Se hai dimenticato la pillola nella terza settimana

La terza settimana comprende le pillole dalla numero 15 alla numero 21 della confezione. Il rischio di gravidanza c’è e quello che si deve fare è proseguire nell’assunzione delle successive compresse rimaste per poi passare alla scatola seguente senza la solita pausa tra una e l’altra.

PRENDERE DUE PILLOLE DI SEGUITO FA MALE?

La dose doppia non è un problema e mette al sicuro da una gravidanza indesiderata nella maggior parte dei casi.

CONSIGLI PER ERRORI NELL’ASSUNZIONE DELLA PILLOLA

– se spesso vi dimenticate la pillola è consigliato un cambiamento della via di somministrazione usando un mezzo che non necessita una regolarità di assunzione ANELLO – CEROTTO – IMPIANTO sottocutaneo – IUD

– è buona regola fissare un preciso orario per la pillola quotidiana e non variare tra mattina e pomeriggio perchè è più facile sbagliare. meglio il mattino … AVETE TUTTA LA GIORNATA DAVANTI PER RICORDARVI

IN CASO DI DIMENTICANZA, DI QUANTE ORE POSSO RITARDARE?

In caso di dimenticanza, la tolleranza è di poche ore: non oltre circa 12 ore per la precisione. Se hai scelto di prendere la compressa ogni giorno alle 9 dopo colazione, avrai tempo fino alle ore 21 per recuperare e prenderla subito. Dal giorno seguente la dimenticanza è bene poi tornare all’orario prefissato

NON HO COMINCIATO IL BLISTER NEL GIORNO INDICATO

Dopo i 7 giorni di pausa (nelle pillole che la prevedono) dimentichi di prendere la prima pillola del blister e la prendi uno o più giorni dopo: anche un solo giorno di ritardo può compromettere la sicurezza, meglio coprire i rapporti durante questo blister.

(DOPO UN PERIODO DI INTERRUZIONE) Ho iniziato a prendere la pillola credendo che fosse venuto il ciclo ma in realtà no. Sono protetta lo stesso?

Non sei protetta x i primi 10 giorni

DOPO LA SETTIMANA DI PAUSA: ho ripreso la pillola del nuovo blister con un giorno di anticipo che succede?

Stai tranquilla, l’unica cosa che cambierà sarà il giorno di inizio del prossimo blister.

HO CONTINUATO AD ASSUMERE LA PILLOLA ANCHE DURANTE IL PERIODO DI SOSPENSIONE DI 7 GIORNI. È un problema?

Continuare la pillola nei sette giorni di pausa non è un problema, l’importante è non dimenticarla. La pausa successiva può essere fatta al termine della confezione in uso.

SONO PROTETTA ANCHE DURANTE LA SETTIMANA DI SOSPENSIONE?

Sì, se ricominci ad regolarmente regolarmente la pillola iniziando il nuovo blister. No, se non fai.

QUANDO INIZIARE IL NUOVO BLISTER DOPO I 7 GIORNI DI SOSPENSIONE (IL 7° O L’8° GIORNO)

Le pillole da 21 giorni prevedono 7 giorni di sospensione completi, se si prende l’ultima pillola di lunedì si ricomincerà il martedì della settimana successiva

HO PRESO LA PILLOLA REGOLARMENTE MA NON MI E’ VENUTO IL CICLO

E’ molto comune. Il “lavoro” della pillola è quello di sospendere l’ovulazione. Se hai preso la pillola regolarmente puoi stare tranquilla, il fatto che non si presentino le mestruazione non vuol dire che sei incinta.

HO DELLE PERDITE DI SANGUE DURANTE L’ASSUNZIONE

Alcune pillole potrebbero dare perdite ematiche scarse e scure durante l’assunzione perché hanno un contenuto ormonale più basso delle altre. Se avete preso la pillola regolamente, continuate senza nessun problema sarete protette ugualmente. Se invece avete fatto errori di assunzione dovete usate il preservativo.

HO SMESSO DI PRENDERE LA PILLOLA OLTRE UN MESE MA IL CICLO NON È REGOLARE

La mestruazione immediatamente successiva all’ultimo blister è ancora quella generata dalla pillola quindi ha le caratteristiche del ciclo sotto pillola.  il ritorno alla regolarità è soggettivo e dipende dalle ovaie. Ci vogliono in media tre mesi.

DEVO CAMBIARE PILLOLA, come faccio nel passaggio da una all’altra?

E’ preferibile iniziare la nuova scatola dopo l’ultima pillola attiva del tipo che stia già usando (saltando eventualmente le pillole placebo). In ogni caso anche l’altra modalità è valida, cioè quella di terminare la confezione incluse le pillole placebo (se presenti). in questo caso proteggi i rapporti anche con preservativo nei primi 10/15 giorni di assunzione.

Queste indicazioni valgono quando si passa da una pillola con certo dosaggio ad una pillola con un dosaggio più basso o formulata diversamente (per esempio da una con 21 pillole tutte uguali ad una con 3 dosaggi diversi).

POSSO POSTICIPARE IL CICLO?

Bisogna precisare che la pillola anti-concezionale sospende l’ovulazione e quindi le perdite di sangue che si presentano nella settimana di sospensione o durante l’assunzione delle pillole placebo (che non contengono il principio attivo) non sono una mestruazione propriamente intesa. Vi è sì lo sfaldamento dell’endometrio (dovuto al fatto che hai sospeso l’assunzione del principio attivo) ma non l’espulsione dell’ovulo.

Se non vuoi avere la “mestruazione” nella settimana di pausa (per le pillole che la prevedono), puoi usare la pillola per due mesi consecutivi. In particolare:

  • pillola da 21 confetti: cominci subito, senza settimana di pausa
  • pillola da 24 confetti: cominci subito, senza settimana di pausa
  • pillola da 28 confetti: non prendi le ultime 4 (pillole placebo, cioè che non contengono il principio attivo) e ricominci il nuovo blister

IL CICLO MI E’ ARRIVATO IN ANTICIPO, COSA SIGNIFICA?

Se la pillola è stata presa correttamente non è il ciclo, ma si tratta di perdite ematiche che possono dipendere da questi fattori:

  • se non mantieni precisamente gli orari di assunzione
  • se prendi farmaci che riducono l’effetto contraccettivo (es. antibiotici)
  • se la dimentichi
  • se prendi farmaci anti-infiammatori e anti-dolorifici che non riducono l’effetto contraccettivo ma fluidificano il sangue
  • se hai avuto forte diarrea o numerosi episodi di vomito

HO PERDITE ANCHE FUORI DAL CICLO

Una perdita ematica sporadica può capitare, ma se le perdite sono continuative consigliamo  di consultare un medico perché forse a te serve una pillola con dosaggio ormonale diverso o perché potrebbe essere meglio che tu non la prenda

TEST DI GRAVIDANZA: dopo quanti giorni si può fare?

  • esame del sangue per le beta-HCG: dopo 8-10 giorni dall’ultimo rapporto non protetto
  • test delle urine: dopo 15-20 giorni dall’ultimo rapporto a rischio

ESAME DEL SANGUE PER BETA-HCG: si paga?

Si effettua negli ambulatori di analisi. Se non lo vuoi pagare, ti serve la richiesta del medico di base che ti esenta dal pagamento del ticket. Altrimenti costa circa 60 €

IN CASO DI VOMITO O DISSENTERIA

Un episodio di vomito o dissenteria non interferisce con l’efficacia contraccettiva. Se gli episodi sono più severi, consultare il medico

Scheda informativa a cura della redazione

Attenzione!

👉DOMANDE FREQUENTI. Se hai domande sull'assunzione della pillola, consulta questa pagina dove abbiamo raccolto le vostre domande più frequenti.

👉DOMANDE URGENTI. Ai commenti non rispondiamo in giornata. Per le domande urgenti, quindi, ti consigliamo di telefonare ai nostri centri in orario di apertura.

CONTATTI E ORARI DI APERTURA DEI NOSTRI CONSULTORI

 


AIED BERGAMO

Via A. Maj, 16 (adiacenze stazione) – Bergamo
Tel. 035 232600 – cellulare: 3293305976 
Orari: dal lunedì al giovedì 9.00- 13.00 ; 15.00 – 19.00; Venerdì e sabato 9.00 – 12.00

 


CED (Milano)

Via Amedei 13, 20123 Milano– Tel. 02/8690078 – 02/8057835. Numero per consulenze telefoniche urgenti negli orari di chiusura: 366 2053315
ced@cedassociazione.it
Lunedì dalle 9 alle 13 e dalle 14,30 alle 19,
Martedì Mercoledì Giovedì e Venerdì dalle
9 alle 19
Sabato mattina chiuso


CPD (Milano)

Via Silvio Pellico 6, Milano. Tel. 02861145 
info@cpdonna.it
Aperto dal lunedì al venerdì, dalle 9 alle 19 con orario continuato
 
 
 

Anello vaginale contraccettivo come funziona. Le vostre domande più frequenti

  • Devo iniziare ad usarlo: quando lo inserisco?

Il primo giorno di mestruazioni

  • Quando devo toglierlo e quando devo rimetterlo?

L’anello deve rimanere inserito in vagina per 3 settimane. 

Dopo 3 settimane deve essere rimosso: lo stesso giorno e possibilmente la stessa ora della settimana in cui è stato inserito. Poi occorre fare un intervallo di una settimana, durante questa settimana si manifesta il sanguinamento (dopo circa 3/4 giorni).

Si inizia con il nuovo anello dopo una settimana esatta di intervallo (di nuovo lo stesso giorno della settimana e la stessa ora circa) anche se le perdite di sangue non sono terminate.

Esempio: anello inserito per la prima volta di giovedì ore 22 deve essere rimosso il giovedì alle 22 di 3 settimane dopo e reinserito il giovedì alle 22 di un’altra settimana dopo. Quindi la sua modalità d’uso è corretta.

  • Devo metterlo quando arrivano le prime macchioline di sangue scuro oppure il primo giorno di ciclo abbondante? 

Per giorno si intendono 24 ore quindi si può aspettare quando il ciclo sarà veramente avviato

  • Se lo metto il secondo giorno, è comunque efficace?

Meglio non aspettare.

  • Ho tolto l’anello qualche giorno dopo la data abituale, ma comunque entro le 4 settimane. L’ho rimesso 7 giorni dopo averlo tolto. Sono protetta?

Se la sospensione dell’anello è stata ritardata, e non anticipata, la copertura contraccettiva dovrebbe rimanere inalterata

  • Posso inserirlo prima dei 7 giorni di pausa?

Sì, poi si calcolano tre settimane a partire dal giorno in cui si inserisce.

  • Ho inserito l’anello con un ritardo di 10 ore dopo l’intervallo di tempo senza anello, devo comunque rimuoverlo il giorno che avevo scelto inizialmente ?

Per sicurezza potrebbe essere rimosso un giorno dopo mantenendo poi quel giorno come riferimento per toglierlo e reinserirlo.

  • Se dimentico di rimetterlo il settimo giorno dopo averlo tolto cosa succede?

Devi attendere la mestruazione seguente.

  • Se dimentico di toglierlo 

se vi dimenticate di toglierlo dopo 7 giorni potete lasciarlo in vagina fino alla comparsa delle mestruazioni e reinserirlo subito dopo aver tolto il precedente,siete protette ugualmente.

  • Se l’ho inserito il secondo giorno di mestruazione, quando dovrò poi re-inserirlo?

Non è sicuro x i primi 10 giorni e dopo 3 settimane devi sospenderlo come al solito e rimetterlo dopo 7 giorni

  • Se tolgo l’anello e consumo subito il rapporto (quindi entro le 3 ore di copertura) ma successivamente dimentico di rimetterlo fino al giorno dopo, incorro in una gravidanza? 

Il rischio di gravidanza c’è perché è mancata la copertura nelle ore successive al rapporto perciò non possiamo essere certe che non sia partita una ovulazione.

Consigliamo di continuare ad usare l’anello correttamente e di fare un test di gravidanza dopo circa 20 giorni dal rapporto a rischio.

  • Queste regole sono uguali per tutte le marche?

Sì.

  • Soffro di candidosi cronica: è adatto a me?

Non ci sono problemi.

  • Soffro di cistite recidivante: è adatto a me?

Non ci sono differenze. Non ci sono interferenze con uso di farmaci.