Salve, scrivo per chiedere un’informazione riguardo la procedura di interruzione di gravidanza per cittadine comunitarie. Ho dovuto effettuare la IVG circa 15 giorni fa presso l’ospedale di Ferrara. Sono stata contattata due giorni fa dall’ufficio di gestione delle prestazioni dell’ospedale e mi e’ stato detto che dovro’ pagare le spese per l’intervento. Dalle informazioni  che avevo io, confermate anche dal vostro sito (nelle FAQ), mi risulta invece che il servizio dovrebbe essere gratuito per tutte. Vorrei avere una conferma da voi su questo punto e possibilmente un riferimento legislativo da sottoporre all’ufficio gestione prestazioni specialistiche estero dell’ospedale.

Nel caso in cui la prestazione non dovesse essere gratuita, vorrei sapere se il suo costo puo’ essere addebitato al mio stato di appartenenza (Grecia) attraverso l’utilizzo della mia TEAM. Anche in questo caso mi sarebbe molto utile avere un riferimento legislativo. Grazie mille.

Gent.ma,

il riferimento legislativo è quello della legge 40 del 1998, la quale però subisce continuamente diverse applicazioni, sia a livello regionale che locale, che causano purtroppo disparità nell’attuazione pratica della stessa.

Tuttavia, essendo lei in possesso della tessera Team, è sicuramente tutelata. È opportuno quindi che lei si rivolga direttamente al suo consolato, per capire in che modo procedere.

Cordiali saluti.

D.ssa Chiara Gregori

Consultorio CEMP