Menopausa

L’invisibile in menopausa. Psicologia del benessere nella crisi di di transazione della mezza età

Come reagireste se vi dicessero che l’esperienza  dell’entrata in menopausa è un rito di passaggio?

Quale sarebbe la vostra reazione nel descrivere i fito-ormoni come splendidi diversivi biofisici?  In che senso vi chiedere sono diversivi e non coadiuvanti? Una risposta che emerge dallo studio di Flavia Facco è quella che i fito-ormoni agiscono su un piano biofisico ma non permettono di elaborare la questione fondamentale della esperienza della menopausa: quella del passaggio dalla maturità alla senescenza.

Senescenza sostantivo forte da leggere ed accogliere in una società che investe molte delle sue energie a rimuovere il tempo sia nei suoi aspetti fisici, psichici e culturali ma che è utile per collocare la menopausa come un processo di cambiamento e un periodo di passaggio tra giovinezza e inizio della vecchiaia.

Molti sono stati i pregiudizi sia medici che psicologici che hanno investito questo fenomeno a partire dalla associazione con la depressione, alla vulnerabilità, alla perdita di  senso e significato al punto tale che perfino la scrittrice Simone de Beauvoir e la psicoanalista Helene Deutsch la consideravano una età pericolosa.

L’autrice costruisce per noi lettrici/lettori un percorso storico che ci consente di attraversare tutti i pregiudizi con attenzione a quelli del presente sia dal punto di vista medico, che psicologico e culturale.

Ci permette di andare a cogliere in che modo possiamo diventare complici degli stereotipi al punto tale da non ascoltare le nostre emozioni, reazioni, pensieri, cambiamenti di gusto, stili alimentari e possibili nuovi sogni.

Un primo obiettivo è quello di renderci consapevoli che l’esperienza della menopausa è un processo di individuazione che ci pone di fronte all’avventura della introspezione, alla scoperta di nuove modalità di intimità tra se e se ma anche all’interno della coppia. Un dialogo incessante con se stesse e il cambiamento che stiamo sperimentando  che ci permette di rinnovare la nostra creatività. Per questo è importante darsi l’opportunità di individuare le giuste modalità per vivere la menopausa e non aver paura di contattare le nostre voci interiori, accogliere i propri sentimenti, rintracciare le radici della propria storia senza censure o giudizi svalutativi.

Un secondo obiettivo del libro è quello di fornirci gli strumenti per superare la crisi derivata dal cambiamento che stiamo attraversando. A tale scopo sono interessanti il capitolo cinque, sei e sette . Dove si mettono a fuoco le risorse  per uscire dalla crisi, gli strumenti e le metodologie d’aiuto.

Marina Mariani, counsellor

L’invisibile in menopausa. Psicologia del benessere nella crisi di di transazione della mezza età

di Flavia Facco, Franco Angeli, 2005

192 p., € 21,50

 

Mestruazioni

Mestruazioni, la forza di guarigione del ciclo mestruale

Che cosa ne pensate delle mestruazioni? Hanno per voi un significato? Quale immagine istintiva ne avete? E’ ancora un tabù o al contrario è un elemento importante e fondamentale della salute delle donne?

Recentemente il settimanale Internazionale (n° 1153) attraverso un titolo sensazionale, Scorrerà del sangue, ha fatto il punto sul tema mestruo, salute femminile e diritti umani (uguaglianza mestruale). Il rapporto del 2015 dell’Unicef e dell’Organizzazione Mondiale della Sanità evidenzia che nel mondo 500 milioni di donne non hanno i mezzi per gestire le loro mestruazioni. Ma anche laddove i mezzi ci sono la salute delle donne e scarsamente collegata ad una corretta gestione delle mestruazioni. E’ sottovalutata la qualità dei materiali con i quali si fabbricano gli assorbenti igenici ma anche il costo mensile che una donna deve affrontare. In America gli assorbenti igenici sono considerati un bene di lusso e in ogni caso è un bene soggetto a tassazione IVA. L’articolo di Internazionale invita a non sottovalutare il fatto che nell’arco della propria vita una donna può arrivare ad usare come minimo 12 mila tamponi vaginali e anche un numero maggiore di assorbenti saperne di più sui materiali usati per fabbricarli non è un fattore di secondaria importanza. Segnalo anche che sul nostro sito pubblichiamo un breve video in cui la ginecologa Silvia Bariselli spiega le modalità d’uso della coppetta mestruale. Tra i suoi numerosi vantaggi vi sono anche il risparmio e la sostenibilità ambientale, perché la coppetta sostituisce gli assorbenti e va comprata una sola volta.

Questo invito ad avere cura di sé attraverso la cura delle personali mestruazioni mi fa proporre alla attenzione delle frequentatrici di questo sito il libro di Alexandra Pope Mestruazioni – La forza di guarigione del ciclo mestruale dal menarca alla menopausa.

Mestruazioni è una fonte di informazioni, suggerimenti, linee guida di cura personale per le donne in fertilità che desiderano acquisire consapevolezza sulla forza salutare delle mestruazioni e desiderano ascoltare il proprio corpo nei sui ritmi naturali. Il libro è anche un valido supporto per le donne in menopausa e oltre che desiderino recuperare la propria conoscenza esperienziale e riflettere sul passaggio che stanno vivendo. Mestruazioni si focalizza sul ciclo femminile in tutte le sue fasi, incoraggiando le donne di ogni età a sentire, comprendere ed a utilizzare le diverse energie che si muovono in loro per riconoscere il fattore rigenerante e positivo della natura ciclica.

L’autrice ci dice che le idee che ci propone non sono regole inalterabili ma un metodo e un modo diverso di pensare alle mestruazioni e al nostro benessere in modo da espandere il personale livello di conoscenza e della nostra potenza rigeneratrice.

Mestruazioni è anche una guida alla risoluzione dei principali disturbi mestruali, come dismenorrea, endometriosi, fibromi, sbalzi d’umore, disturbi legati alla menopausa e molti altri, mediante un cammino durante il quale lasciarsi andare godendo della potenza rigeneratrice che ogni mese travolge la donna, per lasciarla poi pronta ad una nuova creatività.

Marina Mariani
Counselor Centro Progetti Donna

 

Alexandra Pope, MESTRUAZIONI . La forza di guarigione del ciclo mestruale dal menarca alla menopausa
Terra Nuova Edizioni p.182 Euro 15,00

Un libro per ricordare i 50 anni del Cemp

Il CEMP, storico consultorio familiare milanese, festeggia i suoi 50 anni  presentando in una pubblicazione la memoria della sua attività,  sempre rivolta al benessere della salute sessuale e riproduttiva e alla salute di genere.
Fonti certe della documentazione sono i verbali dei Comitati Direttivi e delle Assemblee dei soci, le notizie pubblicate sul “Notiziario Uicemp”, la rassegna stampa già catalogata, i programmi di corsi e convegni, la varietà di lettere, documenti e relazioni archiviate negli anni.
Al termine della cronologia “il Cemp in persone” riporta l’elenco degli operatori e dei collaboratori esterni, dei membri del Comitato Direttivo, dei presidenti, segretari e tesorieri del Cemp e dell’Uicemp.
Autrici della pubblicazione sono Enrica Andreola e Clara Baroni, al Cemp fin dai primi anni settanta.
Elena Pagani ha dato il suo prezioso apporto per la redazione informatica.”
Il libro è disponibile presso il Cemp per tutti coloro che desiderano ritirarlo, con donazione di Euro 10,00.
Tel. 02.55188588 – info@consultoriocemp.org

Dal corpo autogestito al corpo superficie visiva

Intervento di Marina Mariani al dibattito promosso dai consultori privati il 16 febbraio 2012: La laicità e le nostre scelte: breve storia dei consultori laici.

La relazione offre una cronologia delle tappe più significative per la salute delle donne in relazione al tema della laicità e dell’autodeterminazione, in un percorso che mette in luce conquiste e cambiamenti degli ultimi 40 anni. Nella presentazione trovate anche una sintesi della storia dei consultori privati laici della Lombardia.

Laicità – dal corpo autogestito al corpo superficie. Di Marina Mariani