Buonasera, il vostro articolo 10 cose da sapere su test del DNA fetale su sangue materno mi ha chiarito molti dubbi.
Vorrei fare una domanda per quanto riguarda il test di paternità prenatale mediante il DNA fetale. È davvero sicuro? È possibile avere un informazione così difficile dalla 10°settimana?

Buongiorno Valentina. Le tecniche d’analisi del DNA sono sempre più sensibili ed accurate: esse permettono di amplificare frammenti di DNA fetale presenti nel circolo ematico materno già dalla nona settimana di gravidanza così da produrre un profilo genetico del feto utilizzabile nelle indagini di paternità. I risultati sono sicuri in quanto si basano su oltre 2500 sequenze geniche altamente variabili nella popolazione generale.
Edoarda Gavazzi, genetista del centro Genetica e gravidanza, http://www.geneticaegravidanza.it